La Hofkirche

Il monumento artistico della chiesa degli "uomini neri"

La Hofkirche (chiesa di corte) sfoggia le 28 figure gigantesche in bronzo fuso dei cosiddetti "uomini neri", che vegliano sull'imponente tomba dell'imperatore Massimiliano I. È per questo che la Hofkirche è conosciuta anche come "chiesa degli uomini neri". Questa attrazione di Innsbruck è una delle più imponenti tombe imperiali d'Europa.

Gli uomini neri

Quelli che sono 28, dovevano essere originariamente 40. Il progetto prevedeva che il monumento sepolcrale di Massimiliano I fosse affiancato da un totale di 40 statue in bronzo. Le figure avrebbero dovuto rappresentare antenati, predecessori e personaggi esemplari. 100 figure di bronzo più piccole avrebbero dovuto simboleggiare gli Asburgo. Anche se la tomba rimane incompiuta, le 28 statue gigantesche degli uomini neri sono assolutamente impressionanti.

Il sepolcro di Massimiliano I

Nella navata principale della Hofkirche di Innsbruck è ben visibile il monumento sepolcrale dell'imperatore Massimiliano I. Durante la sua vita commissionò la produzione delle figure in bronzo con il progetto di installarle nella Cappella di San Giorgio nel castello di Wiener Neustadt. Tuttavia il disegno non arrivò a compimento. L'imperatore Ferdinando I, nipote di Massimiliano I, ordinò in seguito la costruzione della Hofkirche, nella quale si trova a tutt'oggi la maestosa tomba.

La tomba di Andreas Hofer

Anche il combattente per la libertà Andreas Hofer trovò il suo ultimo riposo nella Hofkirche di Innsbruck. Dopo che fu colpito a morte a Mantova nel 1810, le ossa furono trasferite segretamente a Innsbruck nel 1823. L'imperatore Francesco I commissionò allo scultore viennese Johann Nepomuk Schaller una statua di Hofer, che dal 1834 funge da monumento funebre.

Il cenotafio, noto anche come reliquario, è decorato con rilievi marmorei raffiguranti scene della vita degli Asburgo. L'organo Ebert di oltre 450 anni, la Cappella d'argento e non ultime le tombe dell'arciduca Ferdinando II e della moglie Philippine Welser sono altri elementi degni di nota della Hofkirche. Massimiliano I e Ferdinando I ingaggiarono i più importanti artisti della loro epoca, come Dürer, Colin e molti altri, e influenzarono in modo decisivo l'arte di corte.

Ore di apertura

Tutto l'anno

Da lunedì a sabato dalle 9:00 alle 17:00

Domenica e festivi dalle 12:30 alle 17:00

Arrivo & Contatto

indietro