Museo di anatomia

L'arte della conservazione per eccellenza

Nel museo di anatomia di Innsbruck sono esposti circa 1.800 oggetti. Questa attrazione di Innsbruck appartiene all'Università di Innsbruck. L'area museale si trova nell'edificio dell'istituto anatomico. La collezione comprende scheletri, teschi, campioni conservati in liquido ed essiccati.

Arte inclusa

Il museo di anatomia è particolarmente bello perché i visitatori possono imbattersi anche in opere di grande impatto artistico. Gli acquerelli e i dipinti a olio del pittore Franz Batke illustrano la struttura degli scheletri.

Al passo con i tempi

I musei di anatomia hanno una lunga tradizione. Grazie alla famosa mostra "Body Worlds" e alla relativa risonanza mediatica, l'esposizione di campioni ed esemplari è salita alla ribalta. In fondo non si tratta di altro che di una versione moderna di un museo anatomico.

Varianti anatomiche

L'esposizione illustra la storia dell'evoluzione, mostrando anche le varianti anatomiche. I visitatori potranno inoltre conoscere l'intera gamma di tecniche di conservazione impiegate nell'anatomia. Tali tecniche erano e sono tuttora fondamentali per preparare teschi o anche vetri con organi come polmoni o cuori.

 

Il museo di anatomia è particolarmente orgoglioso dei campioni essiccati realizzati da Ferdinand Hochstetter tra il 1896 e il 1908. Una parte della collezione è dedicata ai vertebrati. Qui si può vedere una moltitudine di esemplari conservati in liquido e scheletri. Il museo nel suo complesso contribuisce a spiegare ai visitatori la storia e la funzione dell'anatomia.

Ore di apertura

Giovedì dalle 15:30 alle 18:00 e su appuntamento

Visite guidate su prenotazione

Arrivo & Contatto

indietro